Skip to main content Skip to search

Sicurezza sul lavoro

SICUREZZA SUL LAVORO

P&F fornisce servizi di medicina del lavoro, promozione della salute, presidio e assistenza sanitaria, educazione alla salute e promozione del benessere del lavoratore per Imprese ed Enti sia Pubblici che Privati.

Nello specifico in conformità al D.Lgs. 81/08 e s.m.i  istituisce un Sistema di Gestione della Sicurezza sul Lavoro (SGSL) che permette a ogni settore di attività, pubblico e privato, di garantire il raggiungimento degli obiettivi di salute e sicurezza sul lavoro cercando di massimizzare i benefici minimizzando allo stesso tempo i costi.

Il Team di professionisti che lavora con noi offre consulenza nel settore della Sicurezza e in particolare si occupa di:

  • Assunzione del ruolo di Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione (RSSP)
  • Check list legislativa
  • Redazione del Documento di Valutazione dei Rischi (DVR)
  • Redazione del Piano di Miglioramento
  • Formazione/Informazione dei lavoratori con rilascio di attestati
  • Formazione/Informazione delle principali figure della sicurezza: Addetti al Primo Soccorso, Addetti alla Prevenzione Incendi, RLS, RSPP, Preposti e Dirigenti con rilascio dei relativi attestati
  • Implementazione di Sistemi di Sicurezza in riferimento alle Linee Guida UNI–INAIL, OHSAS 18001
  • Incarico del medico competente
  • Piano di Sorveglianza sanitaria
  • Consulenza per l’ attuazione di quanto previsto dal D.Lgs. 81/08
  • Piani di igiene industriale
  • Visite mediche ed esami clinici e biologici

La P&F  è impegnata anche nella consulenza mediante sistema HACCP.

Ricordando che l’HACCP è stato introdotto negli anni ‘60 negli USA per garantire la sicurezza degli alimenti destinati agli astronauti della NASA, è nato come un metodo rivoluzionario basato su un approccio “preventivo”. Per garantire la salubrità degli alimenti il controllo deve essere effettuato nell’ intera catena del processo produttivo individuando i punti a rischio e attuando le misure preventive per tenerli sotto controllo.

Questo approccio è quello che il legislatore ha voluto applicare agli Operatori del Settore Alimentare (OSA): l’ azienda valuta i pericoli, stima i rischi e stabilisce le misure di controllo per prevenire l’ insorgere di problemi igienico-sanitari.

I principi sui quali si basa l’ elaborazione di un piano HACCP sono:

  • analisi dei potenziali rischi per gli alimenti da destinare al consumo umano;
  • individuazione dei punti in cui possono verificarsi dei rischi per gli alimenti destinati al consumo;
  • individuazione e applicazione di procedure di controllo e di sorveglianza dei punti critici;
  • riesame periodico, e in occasione di variazioni di ogni processo e della tipologia di attività, dell’ analisi dei rischi, dei punti critici e delle procedure di controllo e di sorveglianza.